Centro di osteopatia, scuola, clinica e ricerca del trattamento della colonna vertebrale
Tel. 051 095 2375

Articoli con tag catene miofasciali

Corso: Le Catene Miofasciali – Tra Osteopatia e Posturologia

LE CATENE MIOFASCIALI Tra Osteopatia e Posturologia Direttore del Corso: Saverio Colonna Scarica la presentazione del Corso Presentazione La medicina comune, focalizzando l’attenzione sulla struttura e sulla patologia, presenta dei limiti al trattamento e alla prevenzione di diverse patologie osteo-muscolari. L’approccio attraverso le catene miofasciali rende possibile, utilizzando la terapia manuale come strumento terapeutico principale e di base, esercizi di detensionamento, potenziamento muscolare, percezione e coordinamento, un approccio funzionale e completo. Docenti Saverio Colonna Medico Chirurgo, Spec. Medicina dello Sport, Spec. Ortopedia, Medicina Manuale Osteopatica, Presidente AMOI (Associazione Medici Osteopati Italiani), Direttore OSCE (Osteopathic Spine Center Education) Curriculum Andrea Casari

Continua a leggere

Video dal corso Catene Miofasciali, tra Osteopatia e Posturologia

Riccardo Tarozzi in palestra Pubblicato da Spine Center su Martedì 10 aprile 2018 Trattamento del ginocchio Corso Catene Miofasciali.In diretta dallo Spine Center Andrea Casari guida il trattamento del ginocchio Pubblicato da Spine Center su Sabato 7 aprile 2018 Trattamento dell'anca in palestra durante il Corso Catene Miofasciali Pubblicato da Spine Center su Venerdì 6 aprile 2018   Riccardo Tarozzi illustra come lavorare in palestra con le catene MiofascialiCorso Catene Miofasciali in diretta dallo Spine Center Pubblicato da Spine Center su Venerdì 6 aprile 2018  

Continua a leggere

Interpretazione del Single Leg Balance Test nell’ottica delle Catene Miofasciali

single leg balance
Ipotesi di valutazione delle Catene Miofasciali tramite il “single leg balance test” a cura di : Matteo Galvani  In un precedente articolo ci siamo occupati di interpretare la posizione di appoggio semi-monopodalico  in termini di sistemi miofasciali attivi nella stabilizzazione e abbiamo individuato in particolare due catene attive: la catena statica laterale, che riteniamo avere anche una propensione “dinamica” e la catena spirale posteriore, caratterizzata da un importante incrocio anatomo-funzionale a livello della fascia toraco-lombare, dove decussa da un emilato all’altro. Tale tipo di attivazione è comune anche alla posizione monopodalica vera e propria (o one leg stance per gliContinua a leggere

Patologia muscolo-tendinea!? va rivisitata l’Anatomia. Importanza delle catene miofasciali

catene miofasciali

Patologia muscolo-tendinea!? va rivisitata l’Anatomia. Importanza delle catene miofasciali a cura: Saverio Colonna – Dir. Spine Center e Scuola di Osteopatia OSCE, Bologna Una delle patologie più complesse da affrontare sono le tendinopatie. La maggior parte delle volte non si riesce ad inquadrare una causa eziopatogenetica, alcune volte si riesce ad individuare solo la causa scatenante. La patologia con conseguente degenerazione delle strutture osteomuscolari segue un paradigma standardizzato. Una struttura anatomica sana è molto importante per un corretto funzionamento, come un buon funzionamento è essenziale per mantenere una struttura sana (fig. 1). A volte lo starter della cascata che porterà

Continua a leggere

La sindrome di Osgood-Schlatter

osgood schlatter

INTRODUZIONE La sindrome di Osgood-Schlatter è un processo degenerativo a carico della tuberosità tibiale. Tale patologia interessa lo scheletro immaturo [1], interessa quindi lo scheletro immaturo [2] ed in molti casi trova risoluzione spontanea una volta che la struttura scheletrica ha raggiungo la maturità [2]. È dovuta ad un ripetitivo stress meccanico a livello della zona di inserzione del tendine rotuleo, prodotto dalla tensione del tendine del muscolo quadricipite. È riscontrabile in giovani atleti che praticano attività sportiva come la pallavolo, il calcio e il basket, sport in cui correre e saltare sono molto frequenti.     EPIDEMIOLOGIA Questa sindrome è

Continua a leggere

Hip- Spine Syndrome: relazione anca-rachide lombare nel LBP

sindrome anca schiena

cura di: Saverio Colonna, Matteo Galvani Il mal di schiena o lombalgia o ancora low back pain (LBP) come definita dagli autori Anglosassoni,  è un disturbo comune, se non il più comune, nella popolazione. Una recente revisione sistematica ha riportato rispettivamente la prevalenza lifetime, annuale e la  puntuale del 38,9%, del 38,0% e del 18,3% (Hoy et al. 2012); mentre le singole indagini epidemiologiche di sezione trasversale indicano un tasso di prevalenza del 70% -80% (Biering‐Sørensen 1983; Walker et al. 2004). La prevalenza dei sintomi di LBP presenta un picco tra i 40  e i 69 anni; è più elevata tra le

Continua a leggere

Parliamo di Catene Miofasciali con il dott. Colonna

catene miofasciali

Serate di Approfondimento Spine – Catene Miofasciali “Parliamo di catene miofasciali con il dott. Colonna” Vista l’alta partecipazione registratasi durante l’ultima edizione delle Serate di approfondimento Spine e le notevoli richieste di ulteriori sessioni, lo Spine Center organizza e ti invita a partecipare a tre nuovi appuntamenti, tutti indirizzati ad un approfondimento molto importante e seguito: le Catene Miofasciali. 3 appuntamenti con il Dott. Colonna, tutti fruibili in diretta facebook: 3/7/2017 1. Introduzione alle catene miofasciali 10/7/2017 2. Correlazioni tra l’anca e patologie del ginocchio 17/7/2017 3. Correlazioni tra l’anca e patologia lombare Chi è il dott. Colonna Il dott. Saverio

Continua a leggere

Triangolare dello Sterno, muscolo deputato alla respirazione e non solo

A cura di Stefano Binda, Saverio Colonna, Andrea Casari Introduzione e Anatomia Il muscolo triangolare dello sterno o trasverso toracico è un muscolo generalmente poco descritto in letteratura a causa della sua posizione retrosternale. E un muscolo sottile, triangolare o sotto forma di ventaglio, posto dietro allo sterno e le sei prime cartilagini costali. È completamente endotoracico. Di qui si porta lateralmente e, dopo un decorso molto breve, si divide in quattro o cinque digitazioni leggermente divergenti, le quali si inseriscono, per mezzo di brevi fibre tendinee, sulla faccia interna e sul margine inferiore della sesta, quinta, quarta, terza cartilagineContinua a leggere

Catene Miofasciali e Postura

Catene Miofasciali e Postura Considerazioni sulla gestione dell’appoggio a prevalenza monopodico della postura ortostatica secondo la logica delle Catene Miofasciali a cura di: Galvani M, Colonna S, Pacelli F L'evoluzione della specie umana ha portato l'uomo a sollevare il viso da terra e reggersi su due piedi. La postura bipodalica, sicuramente ha apportato dei vantaggi ma ha comportato anche dei costi. Il mantenimento della la posizione eretta, definita postura ortostatica, impegna non poco il corpo. Nella postura ortostatica, termine scorretto visto che questa postura non ha niente di statico, ma per differenziarla da altre funzioni, quali la deambulazione e la corsa dove è presenteContinua a leggere

Catene miofasciali

A cura di S. Colonna, A. Gusella, F. Pacelli Un recentissimo articolo (Krause et al. 2016) sulle catene miofasciali ci da l’occasione per ribadire alcuni concetti di come funziona fisiologicamente il corpo umano e su come alla base di alcune patologie vi sia in realtà la disfunzione di questi sistemi, più che il singolo segmento incluso nella sintomatologia. Di seguito la traduzione dell’abstract. Lo scopo che questo articolo si propone è quello di fornire una panoramica sistematica degli studi di dissezione anatomica ed in vivo che indagano la trasmissione della tensione lungo le catene miofasciali di Mayer (2014). Le evidenze cheContinua a leggere

Informazioni aggiuntive...