Materiale Didattico

LE TESI DELLO SPINE CENTER | Chiara Terenziani e Tiziana Tampellini

Anche quest’anno lo Spine Center ha ospitato i ragazzi dell’Università UNIMORE per redigere le TESI SPERIMENTALI. Siamo molto orgogliosi dei ragazzi che si sono laureati con il massimo dei voti, e che sono stati quindi premiati per il loro lavoro! Nello specifico vogliamo complimentarci con Chiara e Tiziana, che con grande entusiasmo e professionalità hanno portato a termine la loro tesi sullo :   “STUDIO SPERIMENTALE SULLE RELAZIONI TRA ARTO INFERIORE E RACHIDE CERVICALE: CATENA STATICA-DINAMICA POSTERIORE E CATENA SPIRALE ANTERIORE.” Ecco il loro Abstract di Tesi OBIETTIVO Lo studio ha l’obiettivo di verificare, in primo luogo, se esiste una

Continua a leggere

Epicondilite laterale – clinica, diagnosi e trattamento

epicondilite laterale spine center

L’epicondilite laterale è una delle patologie più comuni a carico del gomito. Conosciuta anche come “gomito del tennista” per via degli studi effettuati già nel 1883 da Major su un gruppo di tennisti che presentavano un dolore molto simile a livello del gomito. È una condizione infiammatoria che potrebbe essere più accuratamente descritta come un processo degenerativo riguardante i tendini del comparto estensorio che prendono origine nella parte laterale del gomito.

Continua a leggere

PREMIO MIGLIOR TESI A.A. 2018 | VINCE IL 3 POSTO GENNJ GIROLOMINI

La Scuola OSCE, quest’anno ha deciso di mettere in palio 3 premi per le 3 migliori tesi dell’anno accademico 2018. E’ stato valutato l’impegno, l’originalità del progetto, e i risultati ottenuti. Il TERZO  PREMIO quest’anno va  a gennj Girolomini, con il suo progetto di tesi dal titolo   “Trattamento osteopatico dell’anosmia post-traumatica: effetti locali e a distanza un case report” Di seguito l’Abstract di tesi, che ci teniamo a pubblicare per valorizzare il successo ottenuto dai nostri studenti, condividendo  i risultati del progetto.   L’anosmia è una delle principali conseguenze dei traumi cranici severi e, nonostante questo, è spesso sottovalutata.

Continua a leggere

PREMIO MIGLIOR TESI A.A. 2018 | VINCE IL 2 POSTO MARTINA MATTEUCCI

  La Scuola OSCE, quest’anno ha deciso di mettere in palio 3 premi per le 3 migliori tesi dell’anno accademico 2018. E’ stato valutato l’impegno, l’originalità del progetto, e i risultati ottenuti. Il Secondo premio quest’anno va  a Martina Matteucci, con il suo progetto di tesi dal titolo MANIPOLAZIONE DEL SACRO NEL RIEQUILIBRIO DELLA POSTURA NEL NEONATO. Come la detensione del sacro influenza le catene miofasciali. Ecco L’abstract di tesi di Martina L’Osteopatia insegna che quello che siamo, deriva da tutta l’esperienza di vita. Non solo durante il primo periodo di apprendimento come l’infanzia, lo sviluppo, l’adolescenza e l’età adulta. Anche

Continua a leggere

ARRIVA LA NEVE E PARTO SUGLI SCI – PREPARAZIONE FISICA PRE SCIISTICA

Preparazione pre sciistica a cura di: Raffaella Marzovillo Una consapevole preparazione atletica specifica per lo sci per chi ama praticarlo potrebbe essere il giusto compromesso per far incontrare la passione, la salute e il divertimento, sia per l’atleta sportivo che per il sedentario. Fornire esercizi e le raccomandazioni di allenamento specifici per lo sciatore è importante per la prevenzione degli infortuni, per ridurre la prevalenza e il costo associato agli infortuni degli sport invernali alpini [1]. La prevenzione delle lesioni è necessaria per promuovere la partecipazione sicura all’esercizio fisico. “È importante sviluppare un programma di condizionamento pre-stagionale in modo tale da

Continua a leggere

PREMIO MIGLIOR TESI A.A. 2018 | VINCE IL 1 POSTO RICCARDO TAROZZI

    La Scuola OSCE, quest’anno ha deciso di mettere in palio 3 premi per le 3 migliori tesi dell’anno accademico 2018. E’ stato valutato l’impegno, l’originalità del progetto, e i risultati ottenuti. Il PRIMO PREMIO quest’anno va  Riccardo Tarozzi, con il suo progetto di tesi dal titolo     “TRATTAMENTO OSTEOPATICO ED ESERCIZI PROPRIOCETTIVI PER PREVENIRE LE CADUTE NELL’ANZIANO “ Studio Sull’Effetto combinato di tecniche per l’armonizzazione dei diaframmi ed esercizi ad occhi chiusi per migliorare la postura e l’equilibrio nell’anziano  Di seguito l’Abstract di tesi, che ci teniamo a pubblicare per valorizzare il successo ottenuto dai nostri studenti,

Continua a leggere

Patologia da sovraccarico e catene neuromiofasciali

Modello eziopatogenetico  della patologia da sovraccarico: Approccio mediante le catene neuromiofasciali A cura di: Colonna S, Galvani M Per un buon funzionamento di qualsiasi sistema meccanico la struttura è elemento essenziale e il corpo umano non fa eccezione. Utilizzando il paragone tra il corpo umano e un’automobile, potremmo dire che quando il sistema meccanico è integro anche la funzione sarà ottimale. Tante volte un non corretto funzionamento di un sistema tende ad alterare la struttura. Ad esempio, una non perfetta convergenza delle ruote porterà alla lunga ad un consumo anticipato dei pneumatici per un’asimmetrica usura; oppure, una non corretta tensione dellaContinua a leggere

Cervicalgia ed Esercizio Fisico: spunti dalla letteratura

esercizio fisico e cervicalgia

Utilizzo dell’esercizio fisico nel trattamento della cervicalgia a cura: Saverio Colonna – Dir. Spine Center; Dir. Gen. OSCE (Osteopathic Spine Center Education) La cervicalgia è una delle condizioni muscoloscheletriche più diffuse e costose nella società occidentale. Si stima che fino al 67% degli adulti soffrirà di dolore al collo in alcune fasi della propria vita (Viljanen et al. 2012) e nelle popolazioni europee, tra il 15% e il 19% dei casi si evolverà in uno stato cronico (Manchikanti et al. 2009). In tutto il mondo, la percentuale della popolazione che riporta problemi cronici del collo in qualsiasi momento arriva fino

Continua a leggere